Tim Burton

L'oscura stanza dei giochi

Mario Grossi

copertina_burton_3d

13.00 12.00

Disponibile

Disponibile dal 26 giugno

A partire da 60 euro di acquisto, spese di spedizione gratuite

Johnny Hart, Mary Shelley, Bram Stoker, Franz Kafka, Edgar Allan Poe, Washington Irving, Fratelli Grimm, Roald Dahl, Gottfried Benn, Georg Trakl, Carl Einstein, Dr. Suess, Len Brown. È da queste fonti che Tim Burton attinge per dar corpo al suo personalissimo mondo che, come tutti i mondi, soprattutto infantili, necessitano di un luogo per poter prendere forma: la stanza dei giochi.

Tutto parte dall’infanzia che, come un treno fantasma, percorre con le sue angosce, ossessioni, visioni, l’età adulta. Il giovane Tim Burton s’industria con quello che trova a portata di mano per riempire i buchi vuoti tra una lezione e un’ora di sport e sfuggire, così, alla monotonia del vivere in provincia. E da subito s’innamora dei mostri.

edizione:Circolo Proudhon | Pretesti
anno:2017
pagine:150
Commenta