Il bravo dottore

céline copia

“Gli uomini non sono altro che morti in sospeso”.

 

Niente a che vedere con il “medico della mutua” bonario e un po’ pigro. Louis-Ferdinand Céline è un romanziere maledetto, paranoico, apocalittico, e come Rabelais, prima di diventare uno dei più grandi scrittori francesi, si laureò in medicina ed esercitò la professione di medico per tutta la vita, in mezzo ai poveri insolventi di Parigi e di Meudon. Ostracizzato a causa della pubblicazioni di alcuni pamphlet antisemiti, il bravo dottore è invero un maestro dell’odio, un anarchico maniaco dello stile, che rompe tutti i “muri della decenza” e che rimane, nonostante tutto, uno degli scrittori più amari, più brutali eppure più indifesi del Novecento.

 

17.00

Cancella

A partire da 60 euro di acquisto, spese di spedizione gratuite